Negozi: consigli di design e d’arredo

Raro è trovare una cosa speciale nelle vetrine di una strada centrale. Per ogni cosa c’è un posto, e quello della meraviglia è solo un po’ più nascosto, canta Niccolò Fabi. Per rendere il tuo shop, appena oltre la vetrina, il posto della meraviglia (o un posto meraviglioso!), ecco qualche consiglio d’arredamento in tema negozi.

Il primo consiglio, forse più importante, è: creare un ambiente accogliente. Il cliente sarà così invogliato non solo ad entrare, una volta sbirciato oltre la porta: ma si sentirà anche più a suo agio e vi rimarrà volentieri, prolungando la permanenza e magari consigliando la scoperta ad amici e parenti. Può essere una buona idea, a prescindere da cosa si venda (vale per tutti i negozi: da un caffè a un libro a prodotti per animali!), realizzare uno spazio arioso e luminoso. Non si dovrà rinunciare così neanche per un secondo alla bellissima e calda luce di queste giornate primaverili.

negozio pasticceria

D’accordo, hai reso il tuo negozio un luogo familiare, che quasi sa di casa. E ora? È bene puntare sull’identità del tuo spazio: qui, invece, interverrà uno stile diversificato a seconda dell’impresa gestita. L’arredamento può aiutarti a veicolare il tuo “brand”: che cosa vendi? Una caffetteria potrà per esempio beneficiare di un’atmosfera cozy, un negozio di high-tech dovrà puntare su un fascino diverso, forse più all’avanguardia e futuristico.

Su questo secondo punto, possiamo darti una grande mano. Un adesivo murale è efficace nel trasmettere un contenuto, un’immagine, una sensazione. Ed è quindi la ciliegina sulla torta, in tema design e negozi – sì, anche se la tua non è una pasticceria! -. Sapevi che puoi creare anche adesivi misura? In ogni caso, sfogliando nel catalogo, potrai ricercare la categoria più adatta (Natura per un negozio di fiori, o di petfood; Bambini per un negozio di giocattoli o di vestiario, e così via) per meglio arredare il tuo spazio commerciale.

Si diceva, all’inizio, delle vetrine. Può essere raro trovare una cosa speciale… vero: eppure puoi abbellire le tue vetrate (che, diciamocelo, sono un po’ biglietto da visita o cartina al tornasole del negozio tutto!) con un adesivo apposito, o vetrofania. Anche in questo caso è bene orientarsi verso decorazioni in linea con lo spirito della tua “bottega”, così che, già dall’esterno, sia chiaro che cosa offre, quale sia il target e così via. Anche solo un tocco di colore alla vetrina può aiutare: basti pensare che Le botteghe color cannella è il titolo che lo scrittore Schulz ha dato alla sua autobiografia.

Rimane poi importante, all’interno del negozio, creare una “storia”: ovvero un buon percorso fra gli scaffali. Anche qui il giusto arredamento può aiutare a creare vere e proprie strade e sentieri nelle stanze, rendendo l’ambientazione più o meno accattivante. Qui si tratterà di giocare sui particolari, che vanno dal colore della parete al font scelto per i cartellini suoi prodotti.

Ecco qui i nostri consigli per realizzare negozi d’effetto, “di design” (se poi vendi mobili e arredi, il tuo shop lo sarà in tutti i sensi!). Rimane certo il fatto che il negozio lo fa anche chi ci lavora: e niente potrà sostituire il tuo sorriso o la cura indirizzata al singolo cliente. Pronti alla riapertura?

Post suggeriti
0